Cavalca le onde dell’innovazione
Come funzionano i radar?
Una piccola introduzione per capirne di più
Un radar è un sistema elettronico il cui nome è l'acronimo di Radio detecting and ranging, ossia rilevamento e localizzazione mediante onde radio. Permette di misurare la distanza e la velocità di un oggetto sfruttando la riflessione delle onde radio che lo colpiscono.
images.description.alt
È composto da un trasmettitore e un ricevitore, entrambi provvisti di antenne, e da un sistema di processamento del segnale. Il trasmettitore emette onde elettromagnetiche, mentre il ricevitore cattura quelle che, riflesse da un oggetto colpito dalle onde stesse, vengono rimbalzate verso la fonte emittente.
Analizzando le differenze tra le onde emesse e quelle riflesse, ad esempio la fase dei segnali, è possibile calcolare la distanza dell'oggetto che le ha riflesse, la sua velocità e stimarne altre proprietà.
Le onde elettromagnetiche sono estremamente robuste a disturbi quali polvere, detriti, fumo, nebbia o oscurità e viaggiano alla velocità della luce, ossia a circa 300.000 km/s.
Immune alla luce
Immune ai detriti
Immune al fumo
Robusto ai fluidi
RCS. Radar Cross Section.
RCS (radar cross section) o sezione radar equivalente è una misura in grado di indicare quanto un oggetto è rilevabile da un radar. Più è grande la RCS, maggiori sono le probabilità che un radar rilevi l'oggetto.
La quantità di energia elettromagnetica che ritorna alla sorgente è determinata da una serie di fattori diversi quali:
1
Materiale
Il materiale di cui è fatto il bersaglio.
2
Dimensione Assoluta
La dimensione assoluta del bersaglio.
3
Dimensione Relativa
La dimensione relativa del bersaglio in relazione alla lunghezza d'onda utilizzata del radar illuminante.
4
Polarizzazione
La polarizzazione della radiazione trasmessa e ricevuta.
5
Incidenza
L'angolo d'incidenza (inclinazione del fascio radar con la quale viene colpita una particolare porzione di bersaglio. Dipende dalla forma del bersaglio e dal suo orientamento rispetto alla sorgente radar).
6
Riflessione
L'angolo di riflessione (inclinazione con la quale il fascio riflesso lascia la parte colpita del bersaglio. Dipende dall'angolo di incidenza).
Inxpect. FMCW Radar Barrier.

La tecnica radar utilizzata dai sensori Inxpect è del tipo FMCW (Frequency Modulated Countinuous Wave, ossia Onda continua modulata in frequenza). Tale tecnica prevede la scansione continua di una banda molto larga al fine di ottenere una elevatissima risoluzione di misura anche in presenza di oggetti multipli nello scenario di osservazione. Questa tecnica, unita agli innovativi algoritmi di elaborazione dei segnali messi a punto da Inxpect, permette di ridurre notevolmente la potenza trasmessa di questi dispositivi a tal punto da farli rientrare nelle categorie di emissione tipiche dei dispositivi radio di uso comune quali Bluetooth e Wi-Fi.

Visualizza i nostri prodotti

Sei interessato ai radar? Prova i nostri prodotti